Investire nell’arte

Investire nell’arte

Business & Comunicazione promuove il progetto “Investire nell’arte”.

Arte e business sono due termini che sembrano non avere niente in comune. Eppure, oggi investire nel mondo dell’arte è un trend in c0ntinua crescita crescita sia da parte di fondazioni, come quelle bancarie, che possiedono grandi collezioni d’arte, sia imprese e brand dello stesso settore.

Investire in arte? Oggi conviene!

Perché si comprano opere d’arte?

Investire in opere d’arte e nel collezionismo risulta essere oggi una delle attività più redditizie: i rendimenti medi annui si aggirano tra il 14% ed il 17%.

Investire in arte non è solo redditizio: i fattori principali che portano all’acquisto di opere d’arte da parte dei collezionisti possono essere sono di tipo emotivo e sociale. La maggioranza dei collezionisti accumula valore in beni in quanto sono legati ad essi a livello emotivo, hanno per loro un significato importante e strettamente personale. ma allo stesso tempo intende aumentare, proteggere e gestire il proprio patrimonio artistico. Inoltre, passione, moda del momento, prestigio sono tutti motivi che spingono a investire in arte.

In ogni caso, è consigliato fare sempre molta attenzione per evitare di fare investimenti sbagliati acquistando opere d’arte che dopo un po’ di tempo perdono di valore. Fondamentale conoscere bene il mondo dell’arte e del collezionismo che hanno regole ben precise ed evitare di confondere questo settore con il mercato finanziario.

Business e comunicazione sostiene tutti coloro che desiderano investire nell’arte attraverso incentivi e contributi e favorendo la ricerca di soluzione idonee di investimento.

Scopri di più! Compila il form sottostante per maggiori informazioni.

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy